Menu
InsolitaMente in Viaggio

Big Bench Community Project

La Big Bench della Lavanda

Conoscete il Big Bench Community Project? (se non lo conoscete clicca qui e cerca quella più vicino a te)

Insomma quelle splendide panchine giganti sparse per il Mondo e nel mio amato Moferrato ce ne sono un mucchio. Questa però non è solo la Big Bench più bella di tutte, ( e sono un pelo di parte) per me è la panchina gigante più speciale perchè si trova in uno dei posti del mio cuore: il mio amato Paesello.

Big Bench Project: la panchina n° 99

Questa è una Big Bench speciale

Ce ne sono tante e il Big Bench Community Project ad oggi in Italia ne conta 129 e altre sono in arrivo,. Nel Monferrato spuntano come funghi, sarà perchè il posto è davvero super speciale, è nel mio personale Paese delle Meraviglie.

È il paese dove io ho mosso i primi passi, dove sono cresciuta, dove sono arrivata in ritardo il primo giorno di scuola. Qui ci sono i miei primi ricordi ma soprattutto le mie radici.

Non nego che il Paesello a me andasse stretto, per molti motivi vivere lì mi “soffocava” ma è anche il posto dove torno ogni qual volta ho bisogno di pace.

Big Bench Project, Panchina n° 99 la vista su Cuccaro

Cuccaro Monferrato

Cuccaro, ora Lu-Cuccaro Monferrato è un paesello piccino su distese di colline ricoperte di vigneti, noccioli, girasoli e campi coltivati. Gli abitanti non sono numerosissimi, prima della fusione con Lu saremmo stati 400 a dire tanto. Quattrocento contando cani, gatti, mucche e galline.

Storicamente qui ha vissuto la famiglia di Colombo, Cristoforo Colombo quello della scoperta dell’ America, il 12 ottobre 1942. No, non me lo ricordo perché lo sono andata a cercare su internet. Da piccini, noi bimbi cuccaresi, abbiamo festeggiato il cinquecentenario e noi abbiamo letto in pubblico. Ho ancora gli incubi, se ci ripenso, per la vergogna.

Negli ultimi anni ci sono stati alcuni convegni tenuti dal Centro Studi Colombiani Monferrini . L’intento è rendere nota questa importanza storica e questo piccolo centro del Monferrato.


Abbiamo un bellissimo Museo dove poter ammirare la storia di questa importante famiglia. Certo a Colombo dobbiamo anche la scoperta del Nuovo Mondo e a me sapere che la sua famiglia era Cuccarese mi rende orgogliosa. Ci tengo a precisare CuccarESE, non cuccarina, non mi garbano le battute, sul nome del mio paese simile alla maestra di Amici.

Dal 2019 il mio paesello si è fuso con un’ altro posto del cuore: Lu Monferrato, quindi ora le cose sono un po’ diverse. Cuccaro , o meglio Chicri, come si dice da noi, però rimane un paesello fantastico a cui questa Big Bench potrebbe dare più lustro.

La nostra Big Bench lilla

Torniamo a noi, che mi sono messa a divagare su questo piccolo Paesello , quasi sconosciuto ma che l’estate scorsa è stato invaso per vedere la panchina gigante lilla, immersa nella Lavanda.

Big Bench Project Panchina 99 : il campo di lavanda dietro la Panchina gigante Io e Sere nel mio sopralluogo

La Big Bench della Lavanda si trova sul cucuzzolo dell’acquedotto, in cima alla collina dove c’è una strada comunale che collega Lu a Cuccaro, la nostra scorciatoia.

Qui, molto tempo fa, venivamo io e Ely (la mia amichetta del cuore da quando siamo bambine) a guardare le stelle a raccontarci i segreti e i nostri amori. Poco distante c’è il mio posto preferito in assoluto, meglio della panchina: la Chiesetta della Madonna della Neve, da sempre il mio posto del cuore, la mia oasi di pace.

La big Bench 99 è immersa in una cornice splendida, con uno splendido campo di lavanda, che nel periodo giusto dell’anno offre molti spunti fotografici (ed io ho già un sacco di idee, ma che la fotografia sia una mia passione credo si sappia). Dalla sua postazione si ammirano a perdita d’occhio tutti i colori che le nostre colline cambiano in base alle stagioni, e non ne ho una preferita. Si possono osservare i vari Paesini come Camagna e Vignale, li so distinguere, gli altri più o meno faccio finta di sapere quali sono, ma non raccontatelo a nessuno.

Devo ancora fare il passaporto, si perchè esiste un passaporto per le Big Bench Project dove ci si fa timbrare il passaporto ad ogni panchina che abbiamo visitato. A Cuccaro il passaporto lo timbrano il nostro piccolo grande bar “Dal Pola”.

Avete già visitato delle Panchine Giganti? Se si quali? C’è qualcuna che ne vale la pena? Oltre a questa? Vi aspetto nei commenti.

Qui trovate l’altra Big Bench visitata la scorsa estate

Ti è piaciuto quello che hai letto? Condividilo!

No Comments

    Leave a Reply